dove lavoriamo
Entreculturas e il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati aderiscono alla Rete mondiale di preghiera in favore della causa dei bambini soldato
9 febbraio 2017 - In coincidenza con il 12 febbraio 2017 – Giornata mondiale contro l'impiego dei bambini soldato – Entreculturas e il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati si uniscono alla Rete mondiale di preghiera per pregare e mobilitare l'opinione pubblica secondo l'intenzione mensile di Papa Francesco perché cessi l'impiego di bambini nei conflitti armati.
Segue >>>
   
Comunicato congiunto: Musulmani e cristiani uniti nel chiedere ponti anziché muri
6 febbraio 2017 - In coincidenza con la celebrazione della Settimana mondiale dell'armonia interreligiosa istituita dalle Nazioni Unite, la Comunità Religiosa Islamica Italiana (COREIS) e il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS) interpretano l'Ordine esecutivo del presidente Trump sul tema dell'immigrazione e dei rifugiati come un affronto ai nostri comuni valori musulmani e cristiani e una negazionedella nostra condivisa umanità
Segue >>>
   
Europa: la riforma legislativa proposta per l'asilo sfavorirà i più vulnerabili
Bruxelles, 3 febbraio 2017 – Come evidenziato dal nostro documento di lavoro pubblicato oggi, le proposte di riforma del Sistema europeo comune di asilo (CEAS) nel loro insieme portano a un grave e importante ridimensionamento dello stesso asilo in Europa.
Segue >>>
   
Stati Uniti: negare l'accesso ai rifugiati è un affronto ai valori globali e cristiani
30 gennaio 2017 – Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati contesta l'ordine esecutivo del Presidente degli Stati Uniti che vieta l'ingresso nel paese ai rifugiati e ai cittadini di sette nazioni a maggioranza musulmana.
Segue >>>
   
Siria: l'accesso limitato alle risorse fondamentali penalizza la popolazione
24 gennaio 2017 - L'inverno in Siria continua a essere decisamente rigido. Non cessano quindi le sofferenze degli sfollati, privi di un adeguato accesso a opportune soluzioni abitative e di riscaldamento. I beni essenziali non sono facili da ottenere, e laddove lo sono, i prezzi sono alle stelle.
Segue >>>
   
Il racconto di Halwo – La mia terra sarà la vostra terra
19 gennaio 2017 – Non sapeva che le sue foto e il suo vero nome comparivano in tutta evidenza sui giornali di paesi lontani, di cui ignorava persino l'esistenza. Eppure Halwo* voleva che si sapesse. Che si sapesse che qui c'erano persone come lei, in carne e ossa, ma di cui a malapena si accennava, quando addirittura non se ne ignorava l'esistenza.
Segue >>>
   
Italia: giovani rifugiati sperano in un futuro di pace
Roma, 16 gennaio 2017 – In occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2017 numerosi rifugiati, volontari e amici del JRS Italia – Centro Astalli – hanno incontrato p. Arturo Sosa, neo-eletto superiore generale della Compagnia di Gesù.
Segue >>>
   
Camerun: riconciliazione attraverso progetti generatori di reddito
Boubara, 11 gennaio 2017 - La riconciliazione – intesa come ripristino della coesione sociale attraverso lo sviluppo socioeconomico – crea l'opportunità di riunire più comunità intorno a progetti comuni. Tutte le parti interessate sono così coinvolte in attività intese per il bene comune, anziché essere incentrate su interessi particolari o individuali.
Segue >>>
   
Thailandia: non ci vogliono come vicini
19 gennaio 2017 - L'abitazione è un'unica stanza; non un appartamento, neppure un seminterrato – semplicemente quattro pareti e una porta d'ingresso che non sembra nemmeno chiudersi bene. Non si direbbe che ci vivono in affitto da quasi due anni, visto che non ci sono mobili.
Segue >>>
   
Kakuma: assistenza psicosociale ai bambini vulnerabili
Kakuma, 3 gennaio 2017 – I bambini che vivono nel contesto di un campo rifugiati, di un insediamento urbano, o di qualsiasi altro insediamento del mondo, rientrano nella categoria di soggetti caratterizzati da estrema vulnerabilità. Questo aspetto si evidenzia fin dal primo istante quando si osservi la loro posizione nel mondo.
Segue >>>