osservi tuttle le campagne


Fidel Musiri, fondatore dell’Umoja People with Disabilities Project e del Respite Care Center nel campo rifugiati di Dzaleka. (Nadia Asmal, JRS Dzaleka)

Dzaleka, 26 settembre 2017 – Al Campo rifugiati di Dzaleka, i servizi per i disabili sono limitati, ma Fidel Musiri, ex alunno del programma Higher Education at the Margins (HEM) si sta dando da fare per riempire questo vuoto. Nel 2011, è stato uno dei primi membri della comunità a conseguire un diploma certificato dall'HEM, istituzione per gli studi di terzo livello implementata dal Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS) e dal Jesuit Worldwide Learning (JWL). Concluso il corso di studi di otto mesi in Servizi Comunitari (CSLT) per esigenze speciali, Fidel ha istituito l'Umoja People with Disabilities Project e fondato il Respite Care Center, due strutture mirate a offrire migliori condizioni di vita alle persone con disabilità nel campo di Dzaleka e nei villaggi della zona.

Lui stesso disabile, Fidel si era iscritto al corso perché voleva imparare come risolvere nella propria comunità la discriminazione esistente nei confronti delle persone come lui.  “Nel campo siamo marginalizzati, perché la gente non capisce che siamo altrettanto capaci”, spiega. I suoi compagni di corso, per la maggior parte genitori di figli disabili, erano mossi dalla medesima ambizione, quella di rendere Dzaleka un posto più accogliente per le persone di ogni ceto e condizione di vita.

Tra le varie materie, il corso di studi in Servizi comunitari per esigenze speciali (CSLT) insiste in modo particolare sulla questione dei diritti delle persone con disabilità e su come rendere la comunità in generale consapevole delle necessità dei disabili. Una volta diplomato, Fidel ha avviato una campagna in difesa dei diritti di questa fetta della comunità. “Ora ho titolo per farlo, e devo al diploma dell'HEM se godo della fiducia di quanti si sono associati a questa impresa”. Forte del diploma conseguito, Fidel ha istituito il programma Umoja e si è lanciato nella lotta alle barriere e nella battaglia perché si aprano possibilità finora negate ai disabili.

Umoja è un'organizzazione a carattere comunitario che offre assistenza e si batte per i diritti delle persone con disabilità che vivono nel Campo rifugiati di Dzaleka e nei villaggi circostanti del Malawi. L'organizzazione si autofinanzia attraverso una serie di attività generatrici di reddito, e impiega i fondi così ricavati nell'assistenza e forme di sostegno ai disabili attraverso una serie di progetti e servizi, tra cui un progetto di allevamento e ridistribuzione di suini ad altri allevatori, la distribuzione organizzata di indumenti, la collaborazione nella costruzione di casette, e persino aiutando le persone con le protesi e indirizzando quelle bisognose di assistenza sanitaria. Il progetto Umoja ingaggia volontari per progetti individuali, e dalla sua istituzione ha già prestato assistenza a oltre 500 membri della comunità. Nel 2015 ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dal Ministero della Giustizia malawiano, e ora spera di poter proseguire allargando i propri progetti di sensibilizzazione a tutto il paese ospitante.  

Pur lavorando per espandere la loro attività in tutto il paese, Fidel e il progetto Umoja mantengono una solida presenza nella comunità del campo, dove gestiscono un Centro di appoggio per bambini disabili. Il centro, sponsorizzato dal JRS e portato avanti da numerosi ex allievi del HEM, fornisce servizi assistenziali a quasi un centinaio di bambini del campo affetti da gravi disabilità fisiche e mentali.

Fidel e gli altri diplomati dei corsi HEM per la formazione in Servizi comunitari per esigenze speciali CSLT stanno spianando la strada a queste persone verso un futuro migliore nel Malawi. “Disabilità non vuol dire incapacità: questo è il messaggio che intendo diffondere”, conclude Fidel. “Sono io stesso un disabile, e grazie ai Servizi comunitari per esigenze speciali CSLT ho imparato come diventare portavoce e difensore dei diritti della mia comunità”.

– Nadia Asmal, direttore di progetto di Educazione superiore del JRS, Campo rifugiati di Dzaleka


Countries Related to this Region
Malawi