osservi tuttle le campagne


Yana guarda il certificato preso al termine della prima media . (JRS)

Damasco, 14 marzo 2018 – Aveva lo sguardo di amore e gratitudine quando ha detto felice: “Guardate cosa ho ricevuto!” Yana è entrata nella sala d’attesa del Centro Ibrahim Muslih del JRS e ha mostrato fiera il frutto del suo impegno e del suo lavoro: il certificato di completamento del primo anno della scuola media.

Yana ha 51 anni ed è stata sfollata da Ghouta, appena fuori Damasco, nel 2012. Ora vive a Dwelaa con il marito e due dei loro figli. Solo una volta arrivata a Damasco si è resa conto di quanto le fosse necessario saper leggere e scrivere.

“Quando aprivo i libri di uno dei miei figli e non capivo cosa contenevano mi sentivo a disagio”, ha spiegato.

Secondo le abitudini e le tradizioni di quel tempo, alle bambine non era permesso andare a scuola, e addirittura neppure uscire di casa da sole.
Quando si è trasferita a Damasco, ha cominciato a cucire, ma non era contenta perché non sapeva leggere i numeri sul metro. Così, ha cominciato a memorizzarli da sé.

In breve tempo, è venuta a conoscenza del Centro Ibrahim Musleh del JRS e si è iscritta al workshop di alfabetizzazione per principianti. Dopo aver concluso il livello principianti e quello avanzato presso il Centro, una sua amica le ha suggerito di iscriversi a un corso presso un altro centro dove avrebbe potuto completare la propria istruzione prendendo il diploma di scuola elementare. Yana non ci ha pensato molto, è andata a fare il test di ingresso – da quel momento in poi la sua vita ha cominciato a cambiare.

Il marito, Delavan, che non sa leggere né scrivere, è stato il suo più grande sostenitore. La faceva esercitare cercando semplicemente di fare lo spelling delle parole. Quando gli è stato chiesto degli studi della moglie, Delavan ha detto che il quaderno sembrava essere la cosa più preziosa che aveva. “Sentivo come se mi dicesse che poteva leggere, scrivere e fare i conti come chiunque altro”.

L’ottimo risultato conseguito all’esame finale ha dimostrato come la sua speranza, la fiducia e la determinazione senza fine le abbiano permesso di farcela.

Ora Yana sta studiando intensivamente i due anni successivi con il sogno di conseguire il certificato previsto alla fine del nono anno di istruzione.

Quando è arrivata al Centro Ibrahim Musleh del JRS, non era pronta a imparare neppure una lettera, ma con la solidarietà del team del JRS ha acquisito piena fiducia nelle proprie capacità. Ora crede che ogni persona abbia opportunità e possibilità, ma che lo sviluppo personale non sia possibile se non si viene incoraggiati e sostenuti.

“Quando ero qui in questo centro mi sentivo come fossi tra le mie sorelle e la mia famiglia… i fratelli qui mi hanno aiutato a uscire dal circolo del dolore causato dal conflitto nel nostro paese, e mi hanno fatto credere nelle mie possibilità”.

*Tutti i nomi e i dettagli identificativi sono stati cambiati per proteggere la privacy delle persone

Clicca qui per sostenere il lavoro del JRS in Siria.


Countries Related to this Region
Syria