Questo sito Web utilizza i seguenti tipi di cookies: di navigazione/sessione, analytics, di funzionalità e di terze parti. Facendo click su "Maggiori Informazioni" verrà visualizzata l'informativa estesa sui tipi di cookies utilizzati e sarà possibile scegliere se autorizzarli durante la navigazione sul sito.
MAGGIORI INFORMAZIONI
x

osservi tuttle le campagne


Genifer mostra le cocadas fatte da lei. Nel 2017, quasi 6.800 persone hanno beneficiato dei progetti di sostentamento del JRS in Colombia.

Buenaventura, 14 settembre 2018 - Genifer Paola Serna è cresciuta a Quibdó, capoluogo del Dipartimento di Chocó, nella Colombia occidentale. A causa del conflitto armato in corso e delle diffuse violenze, è stata costretta ad abbandonare la sua casa e a trasferirsi a Buenaventura, città portuale nel Dipartimento di Valle del Cauca, il centro urbano più povero di tutta la Colombia, con il 91 percento della popolazione che vive sulla o al di sotto della soglia di povertà.

Genifer era decisa a uscire dalle condizioni di indigenza che la rendevano invisibile al resto del mondo, come tanti sfollati interni in Colombia. “C’erano momenti in cui c’era così tanta violenza intorno a me che pensavo di lasciare questo paese” racconta. Doversi prendere cura della giovane figlia, però, le ha dato la forza di continuare a sognare una vita migliore in Colombia, e di trovare il modo di trasformare questo sogno in realtà.

Circa tre anni fa, si è iscritta a una scuola di cucina tradizionale colombiana. Nel giro di pochi mesi, insieme a tre compagne di corso, Genifer è diventata esperta in cocadas, un dolce a base di cocco comune in tutta l’America Latina, e particolarmente apprezzato in Colombia. Alle quattro donne serviva un reddito, così hanno deciso di mettere insieme quel poco di cui disponevano per acquistare gli ingredienti con cui fare le cocadas che avrebbero venduto per strada. Il piano ha avuto successo: i dolci erano così buoni che sono andati esauriti in giornata.

È stato l’inizio di una attività fiorente, tanto che la scuola ha permesso loro di utilizzare la cucina nel periodo in cui erano ancora iscritte. Una volta diplomate, sono state però costrette a cercarsi un’alternativa. Hanno provato con una cucina economica a legna, ma il fumo alterava il profumo delle cocadas, e le vendite sono crollate. Un cliente ha fatto da garante perché potessero acquistare una buona cucina a credito. “Eravamo così spaventate all’idea del debito, che ne abbiamo comprato una con una sola fiamma”, ricorda “Facevamo cocadas di due sapori diversi, cocco e maracuja, ma con un fornello soltanto ci voleva un tempo infinito”.

Nel 2017, Genifer e le sue socie hanno scoperto il JRS Colombia. Con il suo aiuto, hanno acquistato una cucina a più fiamme, e si sono iscritte a un corso base di contabilità per gestire meglio l’aspetto contabile della loro attività. Oggi, le quattro giovani imprenditrici vendono in media 500 cocadas al giorno. “Molti le ordinano in anticipo, così non siamo più costrette a camminare su e giù per venderle”, dice Genifer con un’espressione felice e un certo orgoglio.

Chi ha vinto, in questa storia, non è il JRS. Sono Genifer e le sue amiche, con la loro determinazione, bravura e ingegnosità. Noi le abbiamo solo aiutate nel momento del bisogno.


Countries Related to this Region
Colombia