Ospitalità: comunità più unite sono più forti
Serbia: storia di un ricongiungimento
Belgrado, 21 settembre 2017 – L’anno scorso, a metà giugno, ho incontrato Amira*, giovane donna vulnerabile con quattro figli, un milione di preoccupazioni, molta tristezza sulle spalle, e così tanta forza da salvare e sfamare il mondo intero.


Segue
Keynote speech del Direttore Internazionale del JRS: il timore si sconfigge con lo spirito di accoglienza
Sidney, 31 agosto 2017 – Domenica scorsa (27 agosto 2017) p. Thomas Smolich SJ, direttore internazionale del JRS, ha preso parte all’inaugurazione della campagna "Camminare con i rifugiati" della Diocesi di Parramatta in Australia. Riportiamo il suo discorso.
Segue
Stati Uniti: le comunità si riuniscono a favore dei rifugiati
Washington DC, 21 agosto 2017 - Quest’estate alcune comunità del paese si sono raccolte attorno ai rifugiati organizzando eventi per sensibilizzare e raccogliere fondi in favore di chi è stato costretto a fuggire dalle proprie case a causa di violenze e persecuzioni.
Segue
Globale: "Dobbiamo andare più a fondo" - Settimana di riflessione sul tema delle migrazioni a Taizé
Taizé, 3 agosto 2017 – La comunità monastica ecumenica di Taizé, in Francia, ha organizzato nei giorni 16-23 luglio una settimana di riflessione sul tema delle migrazioni, che ha richiamato da diversi paesi circa 3.500 giovani. 
Segue
Francia: aprire le porte, allargare gli orizzonti, ampliare le menti
Parigi, 22 maggio 2017 – In coincidenza con l'elezione del nuovo Presidente francese, il direttore del JRS Francia, Antoine Paumard SJ, si volta indietro a guardare un anno ricco di nuove sfide, che ha però anche visto nascere la speranza che la società civile offra ai rifugiati una sempre maggiore collaborazione e ospitalità. 
Segue
Camerun: riconciliazione attraverso progetti generatori di reddito
Boubara, 11 gennaio 2017 - La riconciliazione – intesa come ripristino della coesione sociale attraverso lo sviluppo socioeconomico – crea l'opportunità di riunire più comunità intorno a progetti comuni. Tutte le parti interessate sono così coinvolte in attività intese per il bene comune, anziché essere incentrate su interessi particolari o individuali.
Segue
Italia: un viaggio di fede attraverso lo sfollamento
Roma, 7 dicembre 2016 - Antonio Guterres, alto commissario delle NU per i rifugiati, parlando a Ginevra nel dicembre del 2012 ha detto: "Per la maggior parte delle persone sradicate, poche cose riescono a essere di aiuto nell'affrontare la paura, il senso di perdita, la separazione e la povertà come riesce a fare la fede".
Segue
Francia: in cerca di uno spazio da chiamare casa
Parigi, 24 luglio 2014 – Quando ho voglia di fare una doccia, guardo il mio corpo. Per esempio, qui: questo è il segno di una sigaretta. Ho la mano rotta. Vedi, hanno usato l'acido per bruciare il tatuaggio che mia madre mi aveva fatto.
Segue
Sudafrica: uno spazio per la guarigione in una società ineguale
Johannesburg, 21 luglio 2014 – Migliaia di rifugiate rischiano la vita per fuggire da luoghi, come la Repubblica Democratica del Congo (RDC), dove hanno subìto la violenza sessuale come strumento di guerra. Hanno percorso migliaia di chilometri per raggiungere posti come Johannesburg, nella speranza di trovare protezione e poter ricominciare una nuova vita.
Segue
Libano: uno spazio per apprendere
Beirut, 3 luglio 2014 – Come può un paese istruire ogni bambino quando la sua popolazione è aumentata del 25% in meno di quattro anni? Il Libano, un paese di quattro milioni di abitanti nel 2010 ospita attualmente più di un milione di rifugiati siriani, di cui quasi la metà in età scolare. Un paese che ha più o meno l'estensione del Delaware, o che è grande come un quarto della Svizzera – e il cui punto di maggiore ampiezza misura solo 70 km.
Segue