Questo sito Web utilizza i seguenti tipi di cookies: di navigazione/sessione, analytics, di funzionalità e di terze parti. Facendo click su "Maggiori Informazioni" verrà visualizzata l'informativa estesa sui tipi di cookies utilizzati e sarà possibile scegliere se autorizzarli durante la navigazione sul sito.
MAGGIORI INFORMAZIONI
x

Medio Oriente: Dichiarazione sull’attuale situazione in Siria
07 marzo 2018

7 marzo 2018 – La situazione in Siria rimane critica, soprattutto dentro e fuori Damasco.

Il 24 febbraio il Consiglio di sicurezza delle NU si è dichiarato unanimemente favorevole a una tregua di 30 giorni in tutto il territorio siriano, che è stata però costantemente violata. Ieri, 6 marzo, le aree densamente popolate da civili di Bab Touma, Dwel’a, Qassaa, e Jaramana sono state colpite da bombardamenti che hanno provocato vittime, feriti e grande distruzione.

Siamo inoltre a conoscenza del fatto che, sotto la supervisione della Syrian Arab Red Crescent (SARC) e del Comitato internazionale della Croce Rossa (ICRC), aiuti umanitari e forniture mediche hanno raggiunto le popolazioni maggiormente colpite in alcune aree di Damasco.

Ho trascorso gli ultimi giorni con il nostro team del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS) e altri abitanti di Damasco. È toccante vedere come, nonostante i numerosi e gravi i rischi che corrono, i membri del team del JRS continuano a soccorrere chi è colpito dal conflitto. Il JRS è molto preoccupato per la situazione attuale. Nelle ultime settimane abbiamo dovuto sospendere alcune attività, o in alcuni casi ridimensionare la portata del lavoro che svolgiamo, con effetti negativi sulle persone che cerchiamo di servire.

Una delle conseguenze delle violenze attualmente in corso è che chi in passato era determinato a restare a Damasco o in Siria, ora sente di non avere altra scelta se non quella di fuggire altrove.

Preghiamo ardentemente e speriamo che le violenze compiute da tutte le parti in conflitto cessino immediatamente, e che normalità, sicurezza e pace sostenibile per tutti ritornino a Damasco e in ogni parte del nostro paese già da lungo tempo sofferente.

P. Nawras Sammour SJ
Direttore regionale
JRS Medio Oriente





Press Contact Information
Martina Bezzini
martina.bezzini@jrs.net