Questo sito Web utilizza i seguenti tipi di cookies: di navigazione/sessione, analytics, di funzionalità e di terze parti. Facendo click su "Maggiori Informazioni" verrà visualizzata l'informativa estesa sui tipi di cookies utilizzati e sarà possibile scegliere se autorizzarli durante la navigazione sul sito.
MAGGIORI INFORMAZIONI
x

Stati Uniti: In occasione della Giornata internazionale della donna, il JRS/Stati Uniti annuncia la nomina della sua prima Direttrice esecutiva
08 marzo 2018

Esperta in non-profit e advocacy, e benefattrice cattolica, Joan Rosenhauer è stata scelta alla guida del JRS/Stati Uniti.

Washington, DC, 8 marzo 2018 – Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati annuncia con emozione la nomina da parte del Consiglio di amministrazione di una donna, Joan Rosenhauer, alla carica di Direttrice esecutiva cui viene affidato il compito di guidare l'organizzazione verso una nuova era caratterizzata dalla criticità del problema rifugiati. Leader riconosciuta nel mondo umanitario internazionale, per oltre un trentennio Joan non ha mai smesso di volgere la propria fede in azione concreta, ultimamente nella sua funzione di Vicepresidente esecutiva del CRS - Catholic Relief Services.

"Con oltre 65 milioni di persone sfollate in tutto il mondo, l'opera svolta dal Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati non è mai stata tanto fondamentale", precisa Joan Rosenhauer. "Ho visto di persona come l'approccio adottato dal JRS sia efficace, essenziale, e riconosca ai rifugiati la dignità che meritano. Sono orgogliosa di entrare a far parte JRS e non vedo l’ora di portare avanti questo lavoro al fianco dei nostri partner e sostenitori.

"Joan Rosenhauer assumerà la direzione del JRS/Stati Uniti in data 27 marzo, con l'incarico di promuovere e tutelare i diritti dei rifugiati, facendo in modo che gli Stati Uniti rispondano alle loro necessità sul piano globale. In quanto membro del Senior Leadership Team globale del JRS, affiancherà nove altri Direttori regionali del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati che rappresentano l'organizzazione in più di 50 paesi.

"Siamo molto contenti che sia Joan a guidare il nostro lavoro impegnativo negli Stati Uniti", dice p. Thomas Smolich, SJ, direttore internazionale del servizio dei Gesuiti per i Rifugiati. "Joan ha speso la sua carriera nella ricerca di giustizia per i poveri e gli emarginati, e siamo fortunati di poter contare sulla sua esperienza e competenza in fatto di leadership e management nell’accompagnare, servire e difendere i rifugiati”.

Già membro del Consiglio di amministrazione del JRS/Stati Uniti, Joan Rosenhauer ha dedicato gran parte della propria vita professionale alla giustizia sociale, spingendo la comunità cattolica statunitense a fare altrettanto. Nella veste di vicepresidente esecutiva del CRS, Joan ha gestito il lavoro di sensibilizzazione, marketing e comunicazione, contribuendo a far sì che il pubblico degli Stati Uniti rispondesse alle necessità critiche del resto del mondo. Sotto la sua guida, si sono moltiplicati i programmi, gli aderenti, e le entrate del CRS. Prima ancora di entrare al CRS, Joan era stata per 16 anni presso la Conferenza episcopale degli Stati Uniti con la carica di direttrice associata del Dipartimento di giustizia, pace e sviluppo umano. Prima ancora aveva svolto una serie di incarichi, tra cui quello di coordinatrice di progetti speciali e opera di sensibilizzazione presso il Dipartimento di Sviluppo sociale e pace mondiale presso la Conferenza episcopale degli Stati Uniti.

"Siamo fiduciosi nell'esperienza e competenza di Joan, e attendiamo con entusiasmo la passione, dedizione, innovazione e creatività che siamo certi metterà nel suo lavoro", conclude David McNulty, presidente del Consiglio di amministrazione del JRS/Stati Uniti.





Press Contact Information
Martina Bezzini
martina.bezzini@jrs.net