Mondo: Reazione del JRS alla prima bozza del Patto globale sui rifugiati
20 marzo 2018

Roma, 20 marzo 2018 – Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS) ha rilasciato di concerto con altre 15 ONG una dichiarazione con cui si contesta la direzione generale presa dalle trattative che hanno portato alla prima bozza di un Patto globale sui rifugiati varata dall'UNHCR in data 9 marzo 2018.

Questa versione riveduta contiene una serie di importanti modifiche alla bozza preliminare, tra cui riferimenti espliciti ai documenti istitutivi e ai principi che regolano il regime internazionale di protezione dei rifugiati, un linguaggio più incisivo sulla responsabilità oggettiva degli stati membri, e meccanismi più chiari in fatto di condivisione della responsabilità.

Le ONG firmatarie ritengono che la prima bozza costituisca un primo passo nella giusta direzione, e si impegnano a sostenere l'UNHCR e gli stati membri nel processo di avanzamento, affinché il Patto globale possa divenire un solido strumento ai fini dell'accoglienza, protezione, promozione e integrazione dei rifugiati.

Per il testo integrale del documento, cliccare qui:

Elenco delle ONG firmatarie:

Action Against Hunger
ADRA
Asylum Access
Care International
Caritas Internationalis
Danish Refugee Council
InterAction
International Catholic Migration Commission
International Rescue Committee
Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati
Federazione Mondiale Luterana
Mercy Corps
Norwegian Refugee Council
Oxfam International
Plan International
Save the Children International





Press Contact Information
Martina Bezzini
martina.bezzini@jrs.net