Retreat Weeks
Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati: ritiro on-line in occasione del 30° anniversario
Il prossimo 14 novembre celebreremo il 30° anniversario della fondazione del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati. Ricordiamo con affetto il saggio consiglio dato da padre Pedro Arrupe di “pregare, pregare molto” nell’incoraggiare la provata prima generazione di gruppi del JRS operanti nel Sudest asiatico a presentare in preghiera al Signore le innumerevoli sfide che la nuova opera apostolica poneva loro.

A tre decenni di distanza, invitiamo nuovamente la nostra famiglia del JRS – personale di ieri e di oggi, gesuiti, amici e colleghi – a riflettere con atteggiamento devoto su quali siano le forme in cui scopriamo la presenza di Dio nel nostro ministero presso i rifugiati e gli sfollati.

Nei prossimi 30 giorni sarete invitati a partecipare, giorno per giorno, a un’esperienza di “devota narrazione” mano a mano che condivideremo con voi le storie ricche di grazia che raccontano dell’amore possente di Dio per noi tutti del JRS. Ciascun giorno di questo “Ritiro di trenta giorni” organizzato on-line ci darà l’occasione di riflettere con devozione sulla situazione dei rifugiati attraverso la lente degli Esercizi spirituali di sant’Ignazio, fondatore dei Gesuiti.

Gli Esercizi spirituali sono stati descritti come “un percorso di trasformazione e conversione” . Più che un libro di preghiere mnemoniche e ripetitive o di esercizi basati su rigidi schemi, il libricino degli esercizi di sant’Ignazio è stato ideato per aiutare le persone a entrare in rapporto con le proprie esperienze di Dio, ad affinare la propria sensibilità verso di esse, e vedere come Dio vi abbia operato e continui a operarvi. È con questo spirito che ci avviciniamo ai prossimi trenta giorni. Guidati dalle esperienze e dalle storie dei membri del JRS passati e presenti, sarete invitati a unire la vostra storia personale ed esperienza vissuta alla storia di Dio, in particolare come ci è narrata attraverso la storia di Gesù.

Nell’iniziare questo ritiro del JRS, vi sollecitiamo a essere aperti e generosi, a chiedere al Signore di incutere in voi il vivo desiderio di fare grandi cose per Dio e per coloro che sono tra i più vulnerabili del mondo. Via via che progredite nel ritiro, ricordate che Dio vi dirigerà e toccherà la vostra anima con il suo amore ponendovi di fronte a una sfida del tutto personale, individuale. Ci auguriamo che la grazia di questo ritiro ci rinnovi e ci trasformi nel cuore di Gesù, rendendo il nostro impegno di accompagnamento, servizio e difesa dei diritti dei rifugiati e degli sfollati con la forza ancora più incisivi.

Vi invitiamo a unirvi quotidianamente a noi in preghiera nei prossimi trenta giorni. Possa Dio giungere al vostro cuore attraverso i pensieri, i desideri, i ricordi e i sentimenti con cui verrete a contatto in queste giornate di “devota narrazione”.


(1) Prima settimana di ritiro
View reflections for the week >>

(2) Seconda settimana di ritiro
View reflections for the week >>

(3) Terza settimana di ritiro
View reflections for the week >>

(4) Quarta settimana di ritiro
View reflections for the week >>